Il Presente

La Società Funivia del Terminillo, impegnata sul Monte Terminillo sin dal 1934, ha avuto sempre ben chiara l’importanza degli impianti a fune per l’economia del comprensorio.
 
Si è pertanto attivata, sin dagli anni ’90, per programmare nel tempo (e con capitali propri) l’ammodernamento degli impianti che sarebbero giunti a fine vita.

A tal fine ha predisposto nel passato studi e progetti tesi al raggiungimento di tale obiettivo – non da ultimo quello relativo al rifacimento della Cardito Nord (di notevole rilevanza per la Stazione Turistica) con una nuova seggiovia biposto (progetto approvato in via preliminare dalla DRT della Regione Lazio nel 2006).

Nonostante le proposte rivolte nel corso degli anni ad alcuni Comuni del comprensorio (ed estese alla Amministrazione della Regione Lazio) e la disponibilità ad investire capitali propri negli interventi, ad oggi la Società non è purtroppo riuscita, nonostante la sua volontà, nel proprio intento di rinnovare gli impianti giunti a fine vita.

link ai file

- Corrispondenza

- Cardito_nord